Esperienza più che positiva per Hexathron Racing Systems con Ebimotors alla 24 Ore di Le Mans 2018. Nell’86esima edizione della leggendaria gara francese, la società di engineering milanese ha supportato il team di Cermenate diretto da Enrico Borghi sulla gestione in pista, strategia e telemetria della Porsche 911 RSR, una collaborazione già in essere in questa stagione nella European Le Mans Series. Fabio Babini, Christina Nielsen ed Erik Maris, supportati dallo staff di Ebimotors e dagli ingegneri Maurizio Soro e Federico Turrata, hanno portato a termine la 24 Ore di Le Mans 2018 in sesta posizione di classe GTE-Am e trentunesima assoluta, senza incappare in problemi di sorta nell’arco di tutto il weekend.

Parallelamente, si è lavorato a Le Mans anche con la Porsche 991 GT3-R di Ebimotors impegnata nella Le Mans Cup: Alessandro Baccani e Paolo Venerosi, dopo aver conosciuto il circuito della Sarthe al simulatore affinando nel contempo il setup della vettura, hanno conquistato il 3° posto in qualifica, a cui sono seguite rispettivamente un settimo posto in Gara 1 (dove i due sono rimasti penalizzati da una “slow zone” subito dopo aver effettuato il pit-stop) e quinto in Gara 2.

Marco Calovolo (CEO Hexathron Racing Systems): “Siamo molto orgogliosi e contenti del risultato complessivo conquistato da Ebimotors alla 24 Ore di Le Mans 2018, dove con gli ing. Soro e Turrata abbiamo contribuito all’ottimo lavoro svolto dalla squadra, Una sfida impegnativa che è stata portata a termine molto bene, senza errori ne da parte dei piloti ne da parte dei membri del team, obiettivo non facile con una vettura così complessa e professionale quale è la Porsche 911 RSR. Ora siamo già focalizzati sui prossimi eventi European Le Mans Series e Le Mans Cup per dare nuovamente tutto il nostro supporto a Ebimotors.

Il prossimo appuntamento per European Le Mans Series e Le Mans Cup è in programma al Red Bull Ring, in Austria, nel weekend del 21-22 Luglio.