Nuovo importante riconoscimento per Hexathron Racing Systems: la società milanese di race engineering è stata scelta da KIA Motors per sviluppare la nuova KIA K3S gestita dalla squadra ufficiale KIA Racing Team nel China Touring Car Championship 2014 (CTCC). Portate in pista per la prima volta nella gara di casa lo scorso weekend a Yeongam (Corea del Sud), le due vetture guidate da Michael Soong e da Larry Lin Le Feng hanno colto l’8° e il 10° posto in gara senza accusare alcun problema tecnico, dopo un fine settimana in crescendo, un risultato molto positivo nonostante i pochi chilometri percorsi nei test pre-gara.

Marco Calovolo (CEO Hexathron Racing Systems): “Dopo LADA e Lotus Cars, KIA Motors si aggiunge alle case che hanno scelto Hexathron Racing Systems per lo sviluppo delle proprie auto da corsa: questo è il migliore riconoscimento per il lavoro svolto dal team HRS nel corso degli anni. Il debutto con KIA Motors nella gara del CTCC in Corea è stato assolutamente positivo: la KIA K3S e il KIA Racing Team hanno dimostrato un ottimo potenziale considerando che questo era solo il primissimo step di evoluzione. Nei prossimi appuntamenti introdurremo ulteriori migliorie in tutte le componenti della vettura. L’obiettivo per il 2014 sarà quello di raccogliere il maggior numero di informazioni in prospettiva della partecipazione ancora più importante pianificata dalla casa coreana nel 2015. Hexathron Racing Systems sarà partner di primo piano di KIA Motors: oltre alla consulenza in pista durante i weekend di gara , il nostro staff di ingegneri sarà parte attiva nella progettazione e nella realizzazione dei componenti meccanici e aerodinamici innovativi che caratterizzeranno la vettura 2015.

Il prossimo appuntamento del CTCC è previsto sul circuito di Beijing Goldenport nel primo weekend di Ottobre, in concomitanza con la decima prova del FIA WTCC. A Pechino Hexathron Racing Systems presenterà alcune novità che saranno installate sulle due KIA K3S con l’obiettivo di accumulare più chilometri ed esperienza possibili per presentarsi al via della serie il prossimo anno già al top, e lottare per il titolo con le quattro vetture che la casa coreana schiererà al via nel 2015.