Luca “Giagua” Lorenzini è il nuovo campione della Lotus Cup Italia! Il forte pilota mantovano è riuscito a prevalere sui suoi agguerriti avversari con un finale al cardiopalma che si è disputato sul circuito romano di Vallelunga lo scorso weekend. Un trionfo arrivato solo al termine di Gara 2 grazie alla vittoria della stessa, dopo che la rottura del semiasse lo aveva fermato in Gara 1 ancor prima del semaforo verde. In quel frangente, con il suo avversario principale fuori causa, lo svizzero Fabrizio Scolari non ha comunque avuto vita facile per salire sul gradino più alto del podio grazie all’arrembante Franco Nespoli, andato poi in testacoda all’ultimo giro proprio nel tentativo di attaccare il connazionale.

Il secondo gradino del podio è andato quindi ad un’ottima Luli Del Castello, brava a contenere Mauro Guastamacchia, a sua volta impensierito dall’avvicinarsi negli ultimi giri di Sharon Scolari e Marco Coldani, quest’ultimo penalizzato da un problema al motore della sua Lotus Elise Cup PB-R. Gara 2, che ha visto il dominio di Luca Lorenzini, ha vissuto però attimi di apprensione a causa di una violenta uscita di strada di Fabrizio Scolari, per fortuna uscito indenne dopo aver capottato più volte al Curvone. Con la bandiera rossa che sanciva la fine anticipata della gara, a salire sul podio insieme all’alfiere del team Flower Power RacingEssecorse erano, nell’ordine, Ivan Capelli (Siliprandi Racing) e Franco Nespoli.

Nella classifica Piloti è quindi Luca Lorenzini ad aggiudicarsi il titolo di campione nella Lotus Cup Italia 2014 con 169 punti, cinque in più di Fabrizio Scolari mentre con 139 lunghezze ha chiuso Mauro Guastamacchia. Un plauso a Luli Del Castello che, alla sua prima stagione assoluta nell’automobilismo sportivo, ha chiuso al quarto posto assoluto collezionando diversi podi e facendo suo anche il titolo “Ladies Cup”. Per quanto riguarda invece la classifica Piloti-Squadre, è il team Flower Power Racing-Essecorse a portare a casa lo scettro della stagione 2014 grazie proprio a Luca Lorenzini e al giovane svizzero Marco Fiore. Secondo posto nella graduatoria per il team mantovano Siliprandi Racing, grazie alle ottime prestazioni di Marco Coldani, Ivan Capelli e Stefano Caprotti mentre in terza piazza hanno concluso il duo padre-figlia formato da Fabrizio Scolari e Sharon Scolari.

Fiorello Fiore (Flower Power Racing): “Sono contentissimo del risultato che abbiamo ottenuto al primo anno di questa nuova Lotus Cup Italia! Abbiamo sofferto fno all’ultimo e con l’inconveniente avuto in Gara 1 pensavamo di aver perso tutto ma Luca Lorenzini è stato straordinario e sono davvero contento di averlo avuto nella nostra squadra insieme a Marco Fiore. Un plauso va a Stefano d’Aste e ai ragazzi della PB Racing per aver messo in piedi, in poco tempo, una serie e una vettura straordinaria e credo davvero che la Lotus Cup sia stato il campionato più bello che si è visto in Italia quest’anno“.

Stefano Secci (Essecorse): “Come team siamo davvero entusiasti di quanto fatto quest’anno nella Lotus Cup Italia, un campionato partito un po’ in sordina ma che si è rivelato davvero molto interessante in ogni suo aspetto, dall’ambiente amichevole che c’è nel paddock alle straordinarie qualità della Lotus Elise Cup PB-R, per la quale devo fare i complimenti a PB Racing ed Hexathron Racing Systems: è una vettura molto affidabile, veloce, divertente da guidare nonché un validissimo trampolino di lancio per quei giovani che vorrebbero correre su una GT ma non hanno il budget per salire su auto più blasonate. I nostri complimenti vanno ovviamente anche a Luca Lorenzini e Marco Fiore che ci hanno permesso, insieme alla Flower Power Racing nella persona di Fiorello Fiore, di essere campioni Lotus Cup Italia 2014!“.

Contenuto non disponibile
Consenti le funzionalità cliccando su "Accetto" nel banner"